Archivio dei video

Usa i link seguenti per navigare l'archivio dei video

Oppure guarda gli ultimi video caricati:

Afghanistan

Caricato da multisense

Copyright di Mikai Danger Karl

Afghanistan

Purtroppo l’Afghanistan negli ultimi anni è balzato agli onori della cronaca solo per le tante guerre e difficoltà interne, mentre non vi sono accenni all’incredibile varietà di culture e tradizioni locali, i calorosi sorrisi e l’infinita bellezza della natura selvaggia.

Anno: 2014

Caricato da multisense

Copyright di Miriam Peretz

Miriam Peretz

Una performance di danza tradizionale afghana eseguita da Miriam Peretz

Anno: 2009

Caricato da multisense

Copyright di Kachalu Hamed

Musica herati

Suggestivo concerto di musica popolare herati con cantanti professionisti.

Anno: 2013

Caricato da multisense

Copyright di 143BandMusic

Una rapper a Kabul

Una giovane ragazza di Kabul, Paradise Sorouri, ha deciso di far sentire la sua voce e di esprimere la sua rabbia per la violenza contro le donne attraverso delle canzoni hip-hop.

Anno: 2013

Caricato da multisense

Copyright di Mountain2Mountain

Strade dell’Afghanistan

Shannon Galpin ha creato una fondazione che organizza esposizioni fotografiche nelle strade di Kabul. L’arte di strada diventa una forma di attivismo, ma soprattutto offre alla gente locale di vedere la bellezza della propria terra e insegna a difenderla da futuri soprusi.

Anno: 2013

Bangladesh

Caricato da multisense

Copyright di Mediaart

Bangla School Bolzano

        
%MINIFYHTMLe36c67a6e3a06d9135b27601fe00c53725%

BANGLA SCHOOL MINET

Servizio sulla Bangla School Bolzano di Martin Hanni per conto di Minet TV, una produzione Mediaart.

Anno: 2014

Caricato da multisense

Copyright di Peter Berg

I risciò del Bangladesh

I risciò (rikshaw in bengalese), in Bangladesh sono il principale mezzo di trasporto. Chi come Raju, si guadagna da vivere guidando un risciò, non ha certo vita facile.

Anno: 2010

Luogo: Bangladesh

Caricato da multisense

Copyright di Enrico Parenti

Meherunnesa

Questo corto pluripremiato, testimonia la storia di Meherunnesa, una bambina di dieci anni, che alla pari di molti altri suoi coetanei vive negli slum della capitale Dhaka, imparando già in tenera età ad affrontare le dure sfide della vita tra lavoro, fame e problemi di salute.

Anno: 2013

Caricato da multisense

Copyright di Russell Brownley

Bangladesh Surf Club

L’oceano bengalese non è solo fonte di paura o tragedie, ma può anche diventare un parco divertimenti e punto di coesione giovanile. Un gruppo di trenta ragazzi e ragazze ha creato il Bangladesh Surf Club e cerca ora di promuovere una visione diversa del mare, coinvolgendo sempre più ragazzi di strada a intraprendere questo sport che per alcuni diventa anche fonte di sussistenza.

Anno: 2009

Caricato da multisense

Copyright di Digital storytellers

Nuova luce sul Bangladesh

Un gruppo di fotografi, designer e stampatori bengalesi è riuscito a regalare nuova luce al proprio paese realizzando un progetto fotografico in grado di promuovere immagini positive del Bangladesh, in grado di dare nuova speranza ala gente e incentivare uno sviluppo sostenibile del turismo.

Anno: 2013

Bosnia

Caricato da sarahtrevisiol

Beautiful Bosnia: Wir waren doch alle Nachbarn

Questo toccante documentario parla della difficile convivenza tra bosniaci, serbi e croati negli anni '90 in Bosnia-Erzegovina, quando la guerra ha cambiato radicalmente i rapporti umani tra le persone. Vicini di casa e amici che vivevano insieme pacificamente per anni, sono stati separati a causa degli eventi inarrestabili, non certo per loro scelta. (more…)

Anno: 1993

Lingua: sottotitoli in tedesco

Caricato da sarahtrevisiol

Copyright di actingout, http://sarajevolution.com/

Sarajevolution – 1°trailer

Una delle più famose vittime dell'assedio di Sarajevo è la Vijećnica, il maestoso palazzo sede della biblioteca nazionale e universitaria. Nel 1992, è stata colpita dall'artiglieria pesante e dalla bombe incendiarie delle forze armate Serbe, danneggiando severamente la struttura e condannando centinaia di migliaia di libri alle fiamme.

Al giorno d'oggi, la Vijećnica è ancora in rovina, quasi inaccessibile, avvolta in tetri ponteggi e guardata con pietà e disincanto. Ma intorno ad essa, la città di Sarajevo è vitale, dinamica e culturalmente viva: molte persone sono impegnate a studiare, praticando e sfidando le esistenti norme culturali, spesso in modo originale e provocatorio. In un certo senso, quindi, la biblioteca ha da tempo cessato di rappresentare e riflettere la vita culturale che la circonda. (more…)

Anno: 2013

Luogo: Sarajevo

Lingua: Inglese

Caricato da sarahtrevisiol

Mostar Sevdah Reunion – sevdalinka moderna

Mostar Sevdah Reunion è un gruppo musicale di Mostar che ripropone in chiave moderna il genere folk della Bosnia-Herzegovina conosciuto come sevdalinka, una musica melanconica ed emotiva, interpretata e amata anche in altre parti dei Balcani. Il mix tra elementi orientali e europei caratterizza anche altri genere folk balcanici.

Anno: 2012

Luogo: Warsaw

Caricato da sarahtrevisiol

Danza kolo

Il ballo folkloristico kolo un tempo era una danza di corteggiamento, in cui gli uomini valutavano la vigorosità delle donne in età di matrimonio. La danza è conosciuta anche in altre parti dell’area balcanica, anche se con caratteristiche e costumi un po’ diversi. Nel filmato un gruppo occidentale interpreta l’antica versione bosniaca starobosansko kolo, originariamente ballata senza accompagnamento musicale.

Anno: 2011

Luogo: Minneapolis

Caricato da sarahtrevisiol

Come si cucina il burek

Il burek è una specie di torta salata fatta a strati, contenente solitamente carne macinata o formaggio. È un piatto molto amato in molte parti dell’area balcanica e si mangia a qualsiasi ora, anche a colazione.

Anno: 2011

Cina

Caricato da sarahtrevisiol

Thousand Hands of Buddha

Thousand Hands of Buddha è una spettacolare esibizione di gruppo che richiede la coordinazione perfetta di una moltitudine di ballerini. La particolarità di questo corpo di ballo, chiamato Cinese Deaf Dance Team, è che è composto da artisti con handicap, la maggior parte dei quali non udenti che riescono a seguire il ritmo della canzone grazie alle indicazioni delle loro istruttrici.

Anno: 2009

Caricato da sarahtrevisiol

Copyright di China National Tourism Administration

This is China

La Cina è un paese ricco di tradizioni ed etnie diverse, linguaggi contrastanti e vasti paesaggi. Questo filmato riesce a cogliere la complessità e magia di un paese che oscilla tra storia e modernità, grazie alla forza di affascinanti immagini e suoni.

Anno: 2006

Caricato da sarahtrevisiol

L’opera cinese di Sichuan

L’opera cinese, vicino alla tragedia greca e alle rappresentazioni sanscrite, è la forma drammaturgica più antica del mondo. Musica, danza, pantomime e recitazione s’intrecciano per creare delle scene con trame e personaggi fissi, che variano a seconda degli interpreti e delle caratteristiche regionali. L’Opera di Sichuan è apprezzata in tutta la Cina per i suoi strepitosi cambi di maschere, che appaiono persino magici.

Anno: 2009

Luogo: Chengdu

Caricato da sarahtrevisiol

Karaoke cinese

­­­Il karaoke in Cina e per le comunità cinesi residenti all’estero rappresenta una vera e propria istituzione: sopratutto i giovani adorano cantare a squarciagola assieme ai propri amici  canzoni cinesi o vecchie hit occidentali all’interno di piccole stanze private prenotate nei locali specializzati. Qui il brano sottotitolato “I Just Love You (Jiu shi ai ni)” di David Taocon.

Anno: 2006

Caricato da sarahtrevisiol

Danza del pavone

La danza del pavone veniva eseguita già più di 2000 anni fa dinanzi agli imperatori della dinastia Donghan. Ancora oggi le aggraziate movenze delle ballerine della minoranza Dai nella zona di Yannon, incantano il pubblico imitando l’animale maestoso, a volte persino paragonato alla Fenice, che balla sotto il chiaro di luna.

Colombia

Caricato da multisense

Copyright di Coliseo Films

Barranquilla

Il Carnevale di Barranquilla è una vera festa per gli occhi: balli, musica, spettacoli in ogni angolo della città. Dopo il Carnevale di Rio de Janeiro è il secondo carnevale più importante dell'America Latina, con una storia centenaria. 

Anno: 2011

Caricato da multisense

Copyright di CNN

Tejo esplosivo

Lo sport nazionale della Colombia è il tejo, un gioco in cui vince chi riesce a colpire una piattaforma d’argilla piena di esplosivo.

Anno: 2013

Caricato da multisense

Copyright di Lapost

Cumbia!

“La cumbia è l’espressione musicale di un popolo”, in cui si racchiudono passioni, colori, allegria, melanconia e il miscuglio di diverse etnie che hanno imparato a convivere.

Anno: 2012

Caricato da multisense

Copyright di Stumptown

Caffè colombiano

La Colombia è il terzo paese esportatore di caffè al mondo, conosciuto soprattutto per l’ottima qualità del caffè arabico. Alcuni piccoli produttori raccontano con fierezza cosa significhi lavorare in questo settore.

Anno: 2012

Caricato da multisense

Copyright di Andy

Latinoamérica Y Su Gente

Il gruppo Latinoamérica Y Su Gente in un’esibizione durante la Festa dei Popoli sui prati del Talvera, a Bolzano, nel 2011.

Anno: 2011

India

Caricato da sarahtrevisiol

Strumenti tradizionali dell’India

La musica del nord dell’India, chiamata anche hindustani sangeet, ha molti più elementi in comune con la musica persiana, che non con la musica del sud, conosciuta come carnatic sangit. Sentire le differenze oggi è sempre più difficile, dato che ci sono miscugli e influenze reciproche. Qui una breve rassegna dei vari strumenti tradizionali usati al nord come al sud.

Anno: 2010

Caricato da sarahtrevisiol

Musica Bollywood

Il cinema popolare indiano Bollywood è caratterizzato da ricorrenti elementi di danza e canto, che mischiano motivi pop a quelli più classici, creando un particolare mix tanto amato dal suo pubblico.

Anno: 2010

Caricato da sarahtrevisiol

Drama kathakali

Il kathakali, originario del Kerala nel sud, è una delle forme espressive di teatro-danza più antiche dell’India. È considerata una combinazione spettacolare di cinque forme d’arte: letteratura, musica, pittura, arte drammatica e danza indiana. Gli attori si preparano alla rappresentazione adoperando tecniche di concentrazione, abilità e attitudine fisica basate su un’antica arte marziale del Kerala.

Anno: 2010

Luogo: Kerala

Caricato da sarahtrevisiol

Danza thillana

La performance della ballerina Savitha Sastry illustra l’importante ruolo dell’espressività nella danza indiana, dove ogni movimento delle dita e ogni espressione facciale esprime un significato preciso. Thillana è la parte finale dell’esibizione bharatanatyam, la danza del sud che imita gli antichi danzatori dei templi.

Anno: 2010

Caricato da sarahtrevisiol

Danza bharatanatyam

Bharatanatyam è una forma di danza classica nata nel sud dell’India, nel Tamil Nadu. Essa si ispira ai movimenti degli antichi danzatori dei templi, impegnati a rispecchiare le pose statuarie delle proprie divinità. Oggi è una danza molto popolare eseguita da uomini e donne, nel filmato il danzatore Christopher Gurusamy.

Anno: 2012

Luogo: Chennai

Iran

Caricato da sarahtrevisiol

Copyright di Licenza youtube

Mastan Ensamble – musica tradizionale chāmeh sarā’i

La coinvolgente musica del gruppo Mastan Ensamble sembra veramente rivelare qualcosa di mistico e devozionale. Lo stile da loro proposto, chāmeh sarā’i, prevede che la stessa persona scriva i testi poetici, componga la musica e canti dal vivo.

Anno: 2010

Luogo: Washington

Caricato da Sabri Najafi

Sorna ye Nourouz

Il sorna è uno strumento musicale che si usa per dare le buone notizie e tutti i popoli iraniani lo utilizzano nelle loro cerimonie festive. Questo strumento si è diffuso in una vasta area che va dall'India al Nord Africa e durante il regno degli Achemenidi e dei Sasanidi. Oggi, possiamo trovare questo strumento in Armenia, Azerbaigian, Tagikistan, Turchia e in tutto il Medio Oriente.
Nelle feste il sorna viene accompagnato con gli altri instrumenti come il dohol, il dariyeh, il naghareh e il tonbak.
In questo video “Sornaye Nourouz” lo strumento annuncia il Nourouz, il Capodanno persiano che comincia con il primo giorno di Primavera.

Caricato da sarahtrevisiol

The Dish – l’illegalità della parabola

L’incredibile documentario di Mohammad Rasoulof testimonia l’ossessione segreta degli iraniani per la TV satellitare, proibita ormai da anni dalla Repubblica Islamica. Nonostante ciò i dischi satellitari spuntano su ogni tetto di Teheran, in centro come in periferia, nei villaggi isolati circostanti o vicino alle tende dei pastori nomadi. Persino le irruzioni della polizia atte a preservare la popolazione dall’immoralità dell’estero, sembrano non poter fermare il forte desiderio di connessione con il resto del mondo.

Anno: 2009

Luogo: Teheran

Lingua: Inglese

Caricato da sarahtrevisiol

Musica folk dei Bakhtiari

La popolazione Bakhtiari in origine nomade è una delle tante etnie che compone l’attuale Iran. Nel video sentiamo la travolgente ed emozionate musica del Rastak Ensemble.

Anno: 2009

Luogo: Balal

Caricato da sarahtrevisiol

Mastan Ensamble – musica tradizionale chāmeh sarā’i

La coinvolgente musica del gruppo Mastan Ensamble sembra veramente rivelare qualcosa di mistico e devozionale. Lo stile da loro proposto, chāmeh sarā’i, prevede che la stessa persona scriva i testi poetici, componga la musica e canti dal vivo.

Anno: 2010

Luogo: Washington