Archivio delle immagini

Usa i link seguenti per navigare l'archivio delle immagini

Oppure guarda le ultime immagini caricate:

Bosnia

14-2

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

Tristi ricordi

Lo sguardo triste di una donna bosgnacca (musulmana di Bosnia) durante la commemorazione del diciassettesimo anniversario della strage di Srebrenica.

Anno: 2012

Luogo: Srebrenica

Bosnia-1994-3

Caricato da Enzo Nicolodi

Copyright di Enzo Nicolodi

Bosnia 1994

Tuzla, berretti blu durante la guerra di Bosnia.

Anno: 1994

Luogo: Tuzla

3

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

Ricordando Srebrenica

Ogni 11 luglio, nel cimitero di Potocari, si celebra l'anniversario della strage di Srebrenica del 1995, in cui 8.000 bosgnacchi (bosniaci musulmani) furono uccisi dalle truppe serbo-bosniache comandate dal generale Ratko Mladic. Ogni anno la Commissione Internazionale per le Persone Scomparse identifica nuovi cadaveri di musulmani bosniaci (more…)

Anno: 2012

Luogo: Srebrenica

18

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

Tuffo dal ponte vecchio

Un ragazzino osserva il tuffo di un turista australiano dal famoso ponte vecchio di Mostar. Distrutto da un colpo di mortaio nel 1993 durante le guerre dei balcani lo Stari Most (il vecchio ponte) è oggi stato ricostruito ed è il simbolo della città. Negli ultimi anni, nei mesi estivi, è ripresa tra i ragazzi locali l'antica tradizione dei tuffi dal ponte da un altezza di 25 metri. A volte qualche intrepido straniero dopo esser stato istruito dai ragazzi di Mostar si lancia nell'impresa e si tuffa nelle gelide acque del fiume Neretva.

Anno: 2012

Luogo: Mostar

foto23

Caricato da sarahtrevisiol

Copyright di Matteo Vegetti

La tomba del presidente Izetbegović

La città di Sarajevo è ricoperta di tombe musulmane. L’assedio da parte delle truppe serbe è durato quattro anni ed è costato la vita a migliaia di persone. Nella foto, la tomba del presidente in carica durante la guerra, Alija Izetbegović, che si impegnò fortemente per l’indipendenza della Bosnia.

Anno: 2012

Cina

Trasporti-Straordinari

Caricato da Stefano Saccà

Copyright di Stefano Sacca'

Trasporti (stra)ordinari

Non è insolito osservare scene simili a questo trasferimento di maiali vivi, ingegnosamente caricati su una moto.

Anno: 2011

Hmong-Lenh

Caricato da Stefano Saccà

Copyright di Stefano Sacca'

H’mong Lenh

Durante la stagione delle piogge le risaie si tingono di un verde acceso, che incornicia perfettamente il profilo sgargiante di una donna della minoranza etnica dei H'mong Lenh (Flower H'mong, così conosciuta per i tradizionali vestiti dai colori vestiti).

Anno: 2011

Guillin-Cina-2-2

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

La stangata

La città di Guilin, situata nella regione autonoma di Guangxi Zhuang sulla riva del fiume Lijiang è una delle più visitate dai turisti grazie alle sue pittoresche colline. Passeggiando per la città al di fuori delle zone turistiche è però assai frequente imbattersi in uomini che preferiscono il gioco d'azzardo, diffusissimo nella regione, alle passeggiate all'aperto e alle meraviglie del paesaggio.

Anno: 2010

Luogo: Guilin

luglio-06-1

Caricato da Sara Villanova

Copyright di Sara Villanova

Panchina

Un risciò abbandonato può essere trasformato in una comoda panchina per le chiacchiere serali con i vicini, se posizionato nell’aiuola fuori casa.

Anno: 2011

Luogo: Pechino

Macelleria

Caricato da Sara Villanova

Copyright di Sara Villanova

Macelleria

In Cina è abitudine e tradizione consumare tutte le parti di un animale, trasformandole in piatti più o meno invitanti per noi occidentali, ma molto caratteristici. Ecco un piccolo banco macelleria che vende carne e frattaglie ai bordi della strada.

Anno: 2011

Luogo: Pechino

India

Jodhpur-India-8-welcome-to-my-house-2

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

Welcome to my house

La calda accoglienza di una famiglia indiana. Sebbene la città di Jodhpur, conosciuta come la "città blu" per il caratteristico colore delle sue abitazioni sia ormai da anni una delle principali attrazioni di una regione turistica come il Rajasthan, è ancora possibile suscitare molta curiosità ed essere accolti con calore dalla popolazione locale.

Anno: 2010

Luogo: Jodhpur

CIMG0550

Caricato da Sara Villanova

Copyright di Sara Villanova

Impronte

I piedi in India sono considerati la parte più umile del corpo. Vengono adornati con cavigliere d'argento, piccoli sonagli (per tradizione allo scopo di allontanare i serpenti al loro passo), anelli, smalto colorato e il tradizionale hennè.

Anno: 2008

Luogo: Fatehpur Sikri

CIMG0073

Caricato da Sara Villanova

Copyright di Sara Villanova

Talismano

Un piccolo talismano appeso allo stipite di una porta, composto da qualche peperoncino e un lime.

Anno: 2008

Luogo: New Delhi

CIMG0514

Caricato da Sara Villanova

Copyright di Sara Villanova

Curiosità

Alcuni bambini sbirciano dal tetto di una piccola costruzione storica, tra le rovine dietro il palazzo imperiale di Fatehpur Sikri, per un breve periodo capitale del sovrano Akbar e oggi Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Anno: 2008

Luogo: Fatehpur Sikri

CIMG0240

Caricato da Sara Villanova

Copyright di Sara Villanova

Pausa dalla preghiera

Nel cortile della moschea più grande dell'India, la Jama Masjid nel centro della Vecchia Delhi, uomini e donne si incontrano per parlare e riposarsi, e si rinfrescano con l'acqua della grande vasca centrale.

Anno: 2008

Luogo: Old Delhi

Iran

IMG_4852

Caricato da Mohsen Farsad

Copyright di Mohsen Farsad

Il ritmo delle stagioni

Sono ancora molti i nomadi che vivono in Iran ed i loro matrimoni sono caratterizzati dai colori e dalle danze tradizionali

Anno: 2008

Luogo: Regione di Fars

IMG_0076

Caricato da Mohsen Farsad

Copyright di Mohsen Farsad

La bellezza della calligrafia

E' molto comune l'uso della calligrafia nell'arte e nella architettura persiana

Anno: 2006

Luogo: Provincia di Kerman

Shiraz-Iran-i-pensieri-di-un-piccolo-lavoratore-2

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

I pensieri del piccolo lavoratore

Lo sguardo pensieroso di un bimbo alla fine di una lunga giornata lavorativa nella città di Shiraz. Sebbene sia difficile disporre di cifre precise, in Iran il lavoro minorile rappresenta un grave problema e molti bambini sono impiegati in campo lavorativo e sfruttati fin dalla tenera età.

Anno: 2010

Luogo: Shiraz

Shiraz-Iran-21-2

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

Le dispettose

Bimbe scherzano all'uscita da scuola nella città di Shiraz approfittando dell'assenza dell'insegnante. Seppur piccole le ragazzine devono già indossare il velo, indumento obbligatorio per le donne in Iran dalla rivoluzione islamica di Khomeini del 1979.

Anno: 2010

Luogo: Shiraz

Esfahan-Iran-ombre

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

Donna a passeggio

Riflessi e ombre di una donna a passeggio nella moschea di Jameh nella città di Isfahan.

Anno: 2010