Cina: archivio del paese

Qui puoi trovare i materiali raccolti sul paese: Cina

Lo scopo dell’archivio è quello d’incuriosire e far conoscere alcuni dei molteplici aspetti e significati cari alle popolazioni che animano questo paese, di certo non omogeneo, ma ricco di tradizioni e gente diversa.

Immagini

Trasporti-Straordinari

Caricato da Stefano Saccà

Copyright di Stefano Sacca'

Trasporti (stra)ordinari

Non è insolito osservare scene simili a questo trasferimento di maiali vivi, ingegnosamente caricati su una moto.

Anno: 2011

Hmong-Lenh

Caricato da Stefano Saccà

Copyright di Stefano Sacca'

H’mong Lenh

Durante la stagione delle piogge le risaie si tingono di un verde acceso, che incornicia perfettamente il profilo sgargiante di una donna della minoranza etnica dei H’mong Lenh (Flower H’mong, così conosciuta per i tradizionali vestiti dai colori vestiti).

Anno: 2011

Guillin-Cina-2-2

Caricato da Luca Vasconi

Copyright di Luca Vasconi

La stangata

La città di Guilin, situata nella regione autonoma di Guangxi Zhuang sulla riva del fiume Lijiang è una delle più visitate dai turisti grazie alle sue pittoresche colline. Passeggiando per la città al di fuori delle zone turistiche è però assai frequente imbattersi in uomini che preferiscono il gioco d’azzardo, diffusissimo nella regione, alle passeggiate all’aperto e alle meraviglie del paesaggio.

Anno: 2010

Luogo: Guilin

luglio-06-1

Caricato da Sara Villanova

Copyright di Sara Villanova

Panchina

Un risciò abbandonato può essere trasformato in una comoda panchina per le chiacchiere serali con i vicini, se posizionato nell’aiuola fuori casa.

Anno: 2011

Luogo: Pechino

Macelleria

Caricato da Sara Villanova

Copyright di Sara Villanova

Macelleria

In Cina è abitudine e tradizione consumare tutte le parti di un animale, trasformandole in piatti più o meno invitanti per noi occidentali, ma molto caratteristici. Ecco un piccolo banco macelleria che vende carne e frattaglie ai bordi della strada.

Anno: 2011

Luogo: Pechino

Video

Caricato da sarahtrevisiol

Senza copyright

Thousand Hands of Buddha

Thousand Hands of Buddha è una spettacolare esibizione di gruppo che richiede la coordinazione perfetta di una moltitudine di ballerini. La particolarità di questo corpo di ballo, chiamato Cinese Deaf Dance Team, è che è composto da artisti con handicap, la maggior parte dei quali non udenti che riescono a seguire il ritmo della canzone grazie alle indicazioni delle loro istruttrici.

Anno: 2009

Caricato da sarahtrevisiol

Copyright di China National Tourism Administration

This is China

La Cina è un paese ricco di tradizioni ed etnie diverse, linguaggi contrastanti e vasti paesaggi. Questo filmato riesce a cogliere la complessità e magia di un paese che oscilla tra storia e modernità, grazie alla forza di affascinanti immagini e suoni.

Anno: 2006

Caricato da sarahtrevisiol

Senza copyright

L’opera cinese di Sichuan

L’opera cinese, vicino alla tragedia greca e alle rappresentazioni sanscrite, è la forma drammaturgica più antica del mondo. Musica, danza, pantomime e recitazione s’intrecciano per creare delle scene con trame e personaggi fissi, che variano a seconda degli interpreti e delle caratteristiche regionali. L’Opera di Sichuan è apprezzata in tutta la Cina per i suoi strepitosi cambi di maschere, che appaiono persino magici.

Anno: 2009

Luogo: Chengdu

Caricato da sarahtrevisiol

Senza copyright

Karaoke cinese

­­­Il karaoke in Cina e per le comunità cinesi residenti all’estero rappresenta una vera e propria istituzione: sopratutto i giovani adorano cantare a squarciagola assieme ai propri amici  canzoni cinesi o vecchie hit occidentali all’interno di piccole stanze private prenotate nei locali specializzati. Qui il brano sottotitolato “I Just Love You (Jiu shi ai ni)” di David Taocon.

Anno: 2006

Caricato da sarahtrevisiol

Senza copyright

Danza del pavone

La danza del pavone veniva eseguita già più di 2000 anni fa dinanzi agli imperatori della dinastia Donghan. Ancora oggi le aggraziate movenze delle ballerine della minoranza Dai nella zona di Yannon, incantano il pubblico imitando l’animale maestoso, a volte persino paragonato alla Fenice, che balla sotto il chiaro di luna.

Suoni

Caricato da MSAdmin

Senza copyright

Yu Yar – Li Qing

Yu Yar è considerata una delle “Cinque Grandi Dive dell’Asia” degli anni ’70 ed ’80. Questo un pezzo vecchio cantato dalla cantante taiwanese in mandarino.

Caricato da MSAdmin

Senza copyright

Emil Chau – Peng You

Emil Chau, dal 2000 conosciuto anche sotto il nome di Wakin Chau, ha imparato a parlare fluidamente mandarino (la sua madre lingua è il cantonese e quindi completamente diversa) cantando e suonando musica folk nelle caffetterie. Oggi è un cantante, compositore e attore cinese famoso.

Testi

夜思 yè sī Pensiero Notturno

床前明月光 Chuáng qián míng yuè guāng
疑是地上霜 Yí shì dì shàng shuāng
舉頭望明月 Jǔ tóu wàng míng yuè
低頭思故鄉 Dī tóu sī gù xiāng

Chiarore lunare davanti al mio letto
Come se per terra ci fosse brina
Sollevando il capo contemplo la luna
Chinando il capo penso al mio paese natio.

Saggezza cinese

Un viaggio di mille miglia comincia sempre dal primo passo.

Lao Zi