Bangladesh: archivio del paese

Qui puoi trovare i materiali raccolti sul paese: Bangladesh

Lo scopo dell’archivio è quello d’incuriosire e far conoscere alcuni dei molteplici aspetti e significati cari alle popolazioni che animano questo paese, di certo non omogeneo, ma ricco di tradizioni e gente diversa.

Immagini

Spiacenti!

Non ci sono immagini per Bangladesh

Video

Caricato da multisense

Copyright di Mediaart

Bangla School Bolzano

        
%MINIFYHTML73adbc1fdedf445702dca4d2f89986c425%

BANGLA SCHOOL MINET

Servizio sulla Bangla School Bolzano di Martin Hanni per conto di Minet TV, una produzione Mediaart.

Anno: 2014

Caricato da multisense

Copyright di Peter Berg

I risciò del Bangladesh

I risciò (rikshaw in bengalese), in Bangladesh sono il principale mezzo di trasporto. Chi come Raju, si guadagna da vivere guidando un risciò, non ha certo vita facile.

Anno: 2010

Luogo: Bangladesh

Caricato da multisense

Copyright di Enrico Parenti

Meherunnesa

Questo corto pluripremiato, testimonia la storia di Meherunnesa, una bambina di dieci anni, che alla pari di molti altri suoi coetanei vive negli slum della capitale Dhaka, imparando già in tenera età ad affrontare le dure sfide della vita tra lavoro, fame e problemi di salute.

Anno: 2013

Caricato da multisense

Copyright di Russell Brownley

Bangladesh Surf Club

L’oceano bengalese non è solo fonte di paura o tragedie, ma può anche diventare un parco divertimenti e punto di coesione giovanile. Un gruppo di trenta ragazzi e ragazze ha creato il Bangladesh Surf Club e cerca ora di promuovere una visione diversa del mare, coinvolgendo sempre più ragazzi di strada a intraprendere questo sport che per alcuni diventa anche fonte di sussistenza.

Anno: 2009

Caricato da multisense

Copyright di Digital storytellers

Nuova luce sul Bangladesh

Un gruppo di fotografi, designer e stampatori bengalesi è riuscito a regalare nuova luce al proprio paese realizzando un progetto fotografico in grado di promuovere immagini positive del Bangladesh, in grado di dare nuova speranza ala gente e incentivare uno sviluppo sostenibile del turismo.

Anno: 2013

Suoni

Spiacenti!

Non ci sono suoni per Bangladesh

Testi

Inno bangladese

L'inno Bangladese in Italiano

Mio dorato Bengala
Ti amo.

Per sempre i tuoi cieli,
La tua aria, riempiono di armonia il
mio cuore
Come fosse un flauto.

In primavera, o madre mia,
La fragranza dei tuoi boschi di mango
Mi rende pazzo di gioia,
Ah, che emozione!

In autunno, o madre mia,
Nel pieno fiorire delle risaie
Ho visto ovunque il diffondersi di
dolci sorrisi.

Ah, che bellezza, che ombre,
Che affetto, e che tenerezza!
Che morbido tessuto hai steso
Ai piedi degli alberi di banyan
E lungo le rive dei fiumi!

O madre mia, le parole dalla tua bocca
Sono come nettare per le mie
orecchie.

Ah, che emozione!
Se la tristezza, o madre mia,
Getta un'ombra sul tuo viso,
I miei occhi si riempiono di lacrime!